back to top

20091123

MY BLOODY VALENTINE - LOVELESS (1991)


Cari signori ci troviamo davanti a un manifesto. Il manifesto dello shoegaze. Con questo disco il "fissare-le-scarpe" raggiunse il livello massimo di successo, per poi declinare fino a scomparire a metà degli anni '90. Muro di accordi continuo, effetti vari, bending a gogo e una dolce voce femminile che si amalgama con il suono compatto del disco sono le caratteristiche principali di "Loveless". Per tutta la durata si respira un'atmosfera da sogno, quasi stordente. Lo posso dire apertamente, arrivi alla fine che non capisci più una mazza. Però non fa un brutto effetto, anzi quasi viene voglia di premere il tasto repeat e ripartire con il viaggione del "sogno o son desto". Bello. A tratti un po' strano, ma bello.



01. Only shallow
02. Loomer
03. Touched
04. To here knows when
05. When you sleep
06. I only said
07. Come in alone
08. Sometimes
09. Blown a wish
10. What you want
11. Soon

;) (via http://thesechildrenareelectric.blogspot.com/)

7 commenti:

Regular John ha detto...

basta droga, xandreax. ti stai rovinando la vita

xandreax ha detto...

no ragà no ragà! mi serve! dov'è la droga? voglio comprare della droga!

Regular John ha detto...

basta assumere droga. non fare come tutti i ragazzi che assumono droga. esci dal tunnel della droga.

Regular John ha detto...

cagate a parte sono veramente curioso di sentirli. sempre conosciuti di nome, mai ascoltati.

xandreax ha detto...

secondo me si drogavano.

xandreax ha detto...

ah, la traccia 8 sta sulla soundtrack di lost in translation insieme a altri 4 pezzi di kevin shields (che mesà è il chitarrista se non erro)

Freds ha detto...

sto in fissa col "fissascarpe"

Related Posts with Thumbnails