back to top

20091125

KING CRIMSON - "IN THE COURT OF THE CRIMSON KING" (1969)


Il disco bandiera del movimento progressive anni '70.Questo disco è talmente avanti che è del 1969, è il predecessore quindi di tutto il mare in tempi dispari degli anni degli acidi e delle droghe sintetiche.Tutta l'anima del prog-rock è riassunta nel primo lavoro del Re Cremisi.Non c'è infatti solo la spavalderia di far vedere che i componenti del gruppo sono mostri sacri della tecnica musicale, ma è presente una capacità di creare melodie da far venire i brividi e di riuscire, con la tecnica di registrazione del tempo, a creare atmosfere fantasiose.Quello che poi Fripp e compagni hanno fatto successivamente è degno di nota (il progetto Asia e altri pochi bei disci dei King Crimson, vedi Discipline, e tutte le altre cose soliste) ma credo che con questo lavoro hanno sfornato ciò che li renderà immortali.Benvenuti alla corte del Re Cremisi.

Tracklist:
1. 21st Century Schizoid Man (Including Mirrors)
2. I Talk to the Wind
3. Epitaph
4. Moonchild
5. In The Court Of The Crimson King

;-) via http://ehbeyehateblog.blogspot.com/2009/11/king-crimson-in-court-of-crimson-king.html

6 commenti:

Freds ha detto...

ottimo, ero curioso di sentirlo da un bel pò...

robertotad ha detto...

credevo da un bell'arno

xandreax ha detto...

ahahah

g. ha detto...

ma che bel disco

Regular John ha detto...

più bel disco non ce n'è

Regular John ha detto...

anzi, per dirla alla veneta: più bel disco non c'è, neh

Related Posts with Thumbnails