back to top

20100124

SUN RA -"JAZZ IN SILHOUETTE"-(1958)



Sere fa ero ansioso di sapere l'esito di un esame.Nell'ipotesi di promozione, sarei stato a casa a studiare per l'orale del giorno dopo.Se bocciato sarei andato ad un concerto all'auditorium della Petrella Cosmic Band e The Unknow Rebel Band.Mai bocciatura fu più gradita (insomma...). A parte angustiarvi sulle vicende della mia vita universitaria, vi vorrei proporre cosa quel concerto mi ha fatto scoprire.La Cosmic Band (che vi consiglio di cercare o vedere perchè sono uno spettacolo fusion jazz psichedelico impressionante) conclusero la loro pazza esibizione con una cover di un tale Sun Ra.Il pezzo si chiama "We travel the spaceway" e mi è rimasto in testa talmente a lungo da spingere le mie sinapsi a ricercarlo sul web.Sun Ra era un jazzista un po'sbroccato.Credeva essere stato mandato dalla razza delgi angeli e che gli afroamericani stavano sulla terra come inviati per salvare il mondo dal male.Sosteneva inoltre di essere stato rapito dagli alieni e portato su Saturno.Insomma fra un trip e l'altro il nostro amico pianista componeva cose molto belle, ma sempre sbroccate, spesso riportando il leit motiv dello spazio.Ecco a voi uno dei primi (di una lunga infinta serie) dei suoi dischi.Purtroppo questo non contiene la canzone catchy che me ce ha fatto innamurà, ma ve la posterò tramite video qua sotto.Metto sia la sua versione,che quella della Cosmic Band di qualche tempo fa.
POST scriptum: anche la Unknow Rebel Band ha spaccato di brutto,melodie con fiati e pianoforte gonfiapetto impressionanti.Prezzo di tutto lo show: 2 euro.
Tracklist:
1. Enlightenment
2. Saturn
3. Velvet
4. Ancient Aiethopia
5. Hours After
6. Images
7. Blues at Midnight






;-) via http://cephalochromoscope.blogspot.com/2009/02/sun-ra-and-his-arkestra-usa-jazz-in.html

3 commenti:

Freds ha detto...

sempre sentito solo nominare(lo, so sono ignorante) ma molto curioso...

g. ha detto...

space is the place

xandreax ha detto...

roba goja perciò.

Related Posts with Thumbnails