back to top

20100121

NORMA JEAN - REDEEMER (2006)


Ecco un altro disco che mi sono deciso a postare dopo svariato tempo. I Norma Jean (non la cantante country dei 50s, né la bella Norma Jeane) hanno un impatto che ti spettina. Post-hardcore come non si sente tutti giorni. Bello ruvido e incasinato, meno dei The Chariot, ma la sostanza è quella. Guarda caso il primo cantante del gruppo, il simpatico panzerotto Josh Scogin, dopo il primo full length lasciò la band per formare appunto i The Chariot. Insomma, due band due colpi a segno. "Redeemer" è il terzo album, ancora non influenzato troppo dalla melodia che si troverà sul successivo e non più influenzato dal nu-metal delle origini (sì, prima (tanto prima) si chiamavano Luti-Kriss e facevano nu-metal). Ad alzare il livello già di suo alto contribuisce l'artwork. Tra le migliori copertine del decennio? Decisamente sì.

01. A grand scene for a color film
02. Blueprints for future homes
03. A small spark vs. a great forest
04. A tempermental widower
05. The end of all things will be televised
06. Songs sound much sadder
07. The longest lasting statement
08. Amnesty please
09. Like swimming circles
10. Cemetery like a stage
11. No passenger: no parasite

;) (via http://o-discordia.blogspot.com/)

2 commenti:

Freds ha detto...

che dire, album eccelso, sicuramente il miglore del post-scogin, fin ora...

Regular John ha detto...

sempre piaciuto (come la donna baffuta)

Related Posts with Thumbnails