back to top

20090803

CURSIVE - "DOMESTICA" (2000)


In questo secolo disperato, nel quale al termine emo si associano le più abiette brutture musicali, c'è chi resiste e trionfa sullo scempio da frangetta di lato. Audiolesi ha già presentato numerose band che mantengono alto il nome di un genere che NON è quello che la gente comune pensa che sia: bene, oggi ne arriva un'altra. I Cursive, gruppone ormai nella storia dell'alternative made in USA dei '90/'00, si formano nel 1995 in Nebraska, si sciolgono nel '98 e si riprendono nel '99: quel che conta è che, agli albori del terzo millennio, e più precisamente nell'anno 2000, offrono al popolo bue "Domestica". Ora, mi rendo conto di utilizzare la parola capolavoro pressochè in ogni post, ma non posso fare a meno di farlo anche adesso. Perchè "Domestica" è uno splendido affresco indie/emo molto '90s, a tratti post-hardcore, che tanto richiama alla mente i Fugazi del genio di Ian McKye. E' un disco disperato, urlato, potente, caldo e struggente, esplosivo e malinconico: è bellissimo, ed ogni volta che sento "The Martyr" non posso fare a meno di mantenere un'espressione di strazio compiaciuto; è un esemplare di una specie ormai sempre più rara. Per questo va protetto, amato e diffuso: acciocché piccole perle come questa possano essere riprodotte ancora, da musicisti con la passione (e non la figa) nel profondo del cuore.

Quasi dimenticavo:
  • In questo album è assente il componente più celebre dei Cursive, la violoncellista Gretta Cohn (sì, con due T), che fece parte del gruppo dal 2001 al 2005; la signorina è anche un personaggio giocabile di Emogame, capolavoro assoluto della storia dei videogames.
  • "Domestica" è un concept: parla della relazione tra Sweetie e Pretty Baby, che, nonostante le loro differenze ed i rancori, finiscono per stare assieme. La storia ha preso probabilmente spunto dal divorzio del frontman Tim Kasher.

Tracklist:
  1. The Casualty
  2. The Martyr
  3. Shallow Means, Deep Ends
  4. Making Friends and Acquaintances
  5. A Red So Deep
  6. The Lament Of Pretty Baby
  7. The Game Of Who Needs Who The Worst
  8. The Radiator Hums
  9. The Night I Lost The Will to Fight
;-)

4 commenti:

Freds ha detto...

io ho sentitto solo un disco /the ugly organ) e non mi aveva colpito moltissimo ma adesso voglio provare con questo...

Regular John ha detto...

ma sbaglio o un giorno sei venuto all'università dicendo "fichi i cursive" con gli occhi sgranati?

xandreax ha detto...

the ugly organ m'ha fatto cascà il cazzo.. riprovo con questo và..

Regular John ha detto...

come sei fine

Related Posts with Thumbnails