back to top

20090510

IREPRESS - SOL EYE SEA I (2009)


Non so nulla di questo gruppo. L'ho trovato in giro per blog e sono stato attirato dalla copertina luminosa (tipo zanzara). Pensavo fosse l'ennesimo gruppo del cazzo di robba pseudometal con breakdown a palla, voci iperalte e frangette piastrate (il tutto supposto per il colore della copertina). Ma mi sbagliavo! Disco abbastanza lungo indubbiamente, con durate di pezzi che vanno da poco meno di 2 minuti ad un massimo di 12. C'è di base il metal. Diciamo pure progressive metal. Ma il particolare è che il tutto circondato da atmosfere post-rock. Rigorosamente strumentale (se non per un paio di cori singalongs/voci femminili/srtillacci qua e là). L'ho sentito solo una volta (e lo sto risentendo ora) e ho deciso di condividerlo con voi audiolesi, perché è veramente fico! Progressive+metal new school(NO nu-metal (che fa cagare) badate)+post rock+copertina geniale+titoli esotici=irepress! Non fermatevi al primo pezzo! Fidatevi, sia che state in fissa con le belle atmosfere che con la tecnica del metallo!

01. Diaspora
02. Rhintu
03. Barrageo
04. Daniel Sen
05. Cyette Phiur
06. Fletchie
07. Adeluge
08. Billy
09. Entanglement

;)

6 commenti:

Regular John ha detto...

fichissimi... solo che non so se definirli sludge o post rock...

Freds ha detto...

viva le copertine che ci influenzano a ruota! :)

g. ha detto...

si ma questa è orendaaa

Regular John ha detto...

diciamo che è un po' tarpana

xandreax ha detto...

ahahaahah ho creato scompiglio!

Regular John ha detto...

copertina a parte (a me piace... mi piace?), il disco spacca. fico.

Related Posts with Thumbnails