back to top

20100212

DAÏTRO - LAISSER VIVRE LES SOUELETTES (2005)


Avevo già appurato che la Francia a dispetto delle mie basse aspettative, musicalmente parlando ha le palle quadrate. Quindi vado ad aggiungere un altro piccolo tassello, paralndo dei Daïtro. Parlando poco in verità perché non so che dire, se non che sono la migliore band francese in circolazione. Diciamo pure che sono il corrispettivo dei La Quiete se vogliamo. E lo screamo francese (come quello italiano) è sooooo good! Hanno alle spalle un sacco di uscite (tipo 12) tra cui split vari con Raein, Ampere, etc.. Questo dovrebbe essere il secondo full-length e mi ha colpito particolarmente per la registrazione. Tutt'altro che raw come solitamente è per i gruppi che si cimentano nel genere. Bei pezzi, ben suonati, belle melodie, bella voce, poco caos (dimenticatevi gli Orchid), tanta emozione, pezzi anche lunghi, la lingua francese è adattissima a tale uso, la copertina fa cagare. In sostanza fico. Aspettatevi comunque altro a venire perché un solo post non basta per tutta la roba che hanno fatto. Intanto iniziate da qui.

01. Laissez vivre les squelettes
02. Chaque seconde
03. Les orbites en éveil
04. Nous sommes d'ici
05. Comme du papier
06. Pourquoi les inconnus restent-ils onconnu ?
07. Trois murs pour la salle de torture
08. Se nover, s'oublier, regarder

;) (via http://between-life-and-music.blogspot.com/)

4 commenti:

Freds ha detto...

oooh, ottimo almeno me li sento...

robertotad ha detto...

la copertina invece è intrigante

Regular John ha detto...

ci sto in fissa. sentii "Y", che è una bomba. pure questo sarà fico. (pure secondo me la copertina non è accia)

xandreax ha detto...

mi piace + questo di y.. xò non l'ho sentito bene, poi approfondisco:)

Related Posts with Thumbnails