back to top

20090321

THIS WILL DESTROY YOU - "[S/T]" (2008)


Questo vi distruggerà. Più che il nome di una band, più che il titolo di un disco: è una promessa. Mantenuta, anche.
Sette tracce. Vi distruggeranno. Perchè dentro c'è tutto: c'è il ghiaccio, il magma, il deserto e le foreste, le facce tristi sulle metropolitane cittadine, la solitudine dei disperati, il freddo dell'inverno ed i sorrisi di un tempo, le polveri della memoria. C'è un bambino che gioca da solo, e le meteoriti che solcano i cieli. C'è una bambola rotta, inzaccherata dal fango, c'è il vento, c'è il rumore del mare. Spazi ed orizzonti che, come se foste satelliti alla deriva nel cosmo, vi daranno visioni di immensità e grandezza.
Questo vi distruggerà. Sette tracce di un post-rock interamente strumentale, suonato eccezionalmente, mai noioso, sempre intenso ed avvolgente. Non è un disco che si può ascoltare facendo altro: richiede attenzione, disponibilità, dedizione. Accoglietelo, e vi distruggerà. Con le sue aperture devastanti, l'uso sapiente degli accordi maggiori, le basi a volte elettroniche, la batteria semplice e ben congegnata, chitarre e bassi prima ricchi di quietezza, poi urlanti, ma senza violenza. E' un disco possente, capace di esserlo senza dover essere a tutti i costi distorto. E vi distruggerà.
Gli amanti di band quali Sigur Ròs, Explosions In The Sky, God Is An Astronaut, Mogwai, Mono e così via non potranno non amare il secondo lavoro (dopo Young Mountain) della formazione di San Marcos, Texas. Per un solo, semplice motivo: difficilmente troverete in giro qualcosa di altrettanto intenso. Incisivo. Poetico. In una sola parola, bellissimo. Questo vi distruggerà.

Tracklist:
  1. A Three-Legged Workhorse
  2. Villa Del Refugio
  3. Threads
  4. Leather Wings
  5. The Mighty Rio Grande
  6. They Move On Tracks Of Never-Ending Light
  7. Burial On The Presidio Banks
;-)

4 commenti:

g. ha detto...

cambia il link, che in quello che hai postato l'archivio rar chiede la password

Regular John ha detto...

fatto!

xandreax ha detto...

aho a jacopo ortis! ma non avevi detto uno alla settimana?? mo io nn ce la fo a statte dietro!

Frankie ha detto...

Il primo pezzo è un bel po' ispirato a K/Half Noise dei mùm, sentite un po'.

Related Posts with Thumbnails