back to top

20110210

TENNIS - CAPE DORY (2011)




I Tennis sono una delle novità più hip della scena indie americana. Sulla scia di gruppi come i californiani Best Coast, i Tennis altro non sono che due piccioncini innamorati (i coniugi Patrick Riley e Alaina Moore), che in questo disco narrano di un loro viaggio in barca a vela lungo la East Coast statunitense. Insomma, dammi tre parole: sole, mare e amore e il gioco è fatto. Abbastanza strano, se si pensa che i due vengono dalla montagnosissima Denver (che dal mare più vicino dista circa 2.100 km).
Complessivamente il disco è molto gradevole, a tratti stucchevole nella sua caramellosità, ma si lascia ascoltare con piacere. Niente di nuovo sotto al sole, per carità. Il revival anni '60 tanto in voga oggi (vedi Dum Dum Girls) è in realtà un revival del revival: già negli anni '80 c'erano diversi gruppi che si rifacevano al decennio Beatlesiano (basti pensare ai Go Go's). Per la serie "sono solo canzonette", ma quanto ci piace?


  • Take Me Somewhere

  • Long Boast Pass

  • Cape Dory

  • Marathon

  • Bimini Bay

  • South Carolina

  • Pigeon

  • Seafarer

  • Baltimore

  • Water Birds



  • 2 commenti:

    Regular John ha detto...

    molto interessante. sto in fissa con la caramellosità

    xandreax ha detto...

    ne ho sentito parlare bene. (la copertina fa troppo cagare però ahah)

    Related Posts with Thumbnails