back to top

20110106

PLAYLIST 2010 (G.)

Diciamo che per me il 2010 è stato l'anno dell'archeologia (nel senso che ho comprato più dischi vecchi che nuovi) e che mi ha definitivamente introdotto nella rota del vinile. Ragion per cui butto lì anche un po' di titoli non-2010 che ho scoperto con infinita gioia. Dato che il merito è tutto suo, prima di cominciare sono lieto di rendere il giusto tributo a Simon Reynolds, il cui libro "Post-punk 1979-1984" si merita con lode la palma d'oro di oggetto inanimato che mi ha cambiato la vita dell'anno. Ovviamente si tratta di un elenco mooolto parziale. Se volete approfondire vi rimando al mio profilo discogs, dove è mappata la mia collezione e la wantlist.


OGGETTO INANIMATO CHE MI HA CAMBIATO LA VITA 2010


Simon Reynolds - "Post Punk 1978-1984". Fallo tuo!
Da segnalare anche "Totally Wired", una serie di interviste dello stesso Reynolds ai mostri
sacri del post-punk/new wave.




ROB(B)A MUSICALE 2010



Morrison cavalcava il serpente della droga, loro cavalcano Falkor

Best Coast - "Crazy For You"
California a go-go, in coppia con i wavves

The Books - "The Way Out"
L'apogeo del cut 'n paste

 Harlem - "Hippies"
Fiumi di droga, vorrei vederli a Sanremo con Povia



Bot.Ox - "Babylon by car"
Hanno il video più fico di tutti



BEST LIVE PERFORMANCE 2010







ROB(B)A MUSICALE NON 2010


Basta da solo a colmare un sacco di gravi lacune per chi non ha un giradischi (parecchio materiale era reperibile soltanto in vinile 7") 




The Slits - "Cut" (1979)
Un disco che vi farà gridare: "ammazza che zinne!"




Trobbing Gristle - "20 Jazz Funk Greats"
Il disco con il rapporto fronte/retro più conveniente





















2 commenti:

xandreax ha detto...

la rota del vinile è la morte del portafogli ahimé

Regular John ha detto...

tutto bellissimo, con un solo grande rimprovero: l'oggetto inanimato che ti ha cambiato la vita nel 2010 dovrebbe essere la Playstation 3.

AMISCI! ROBA DA MANUALE DEL CALSCIO!

Related Posts with Thumbnails