back to top

20100717

ART BLAKEY & THE JAZZ MESSENGERS - "ART BLAKEY'S JAZZ MESSENGERS WITH THELONIOUS MONK" (1957)

1957. Mentre qui in Italia nasceva il flagello della comicità mal riuscita noto sotto il nome di Vincenzo Salemme, dall'altra parte dell'oceano due grandissimi talenti incidevano un album che ha il suo peso quando si va ad analizzare la storia del jazz, genere del quale per dirsi esperti ci vogliono almeno settant'anni di esperienza. Un nostro amico di Casalbernocchi sicuramente ne saprà una più del diavolo sull'argomento. Ma sorvoliamo.
Art Blakey, simpatico signore ritratto nel riquadro verde/ocra a sinistra, è stato un batterista dei più rivoluzionari della storia del jazz.
Il figuro dal pizzetto malefico incorniciato di rosa/giallo a destra è invece Thelonious Monk, genio universale del pianoforte, sghembo pigiatore di tastiere, visionario artista della dissonanza.
"Art Blakey's Jazz Messengers With Thelonious Monk" è il capolavoro che li accomuna, e che sicuramente vi sarà capitato di ascoltare, da qualche parte ("Blue Monk" in particolare).
Questo è uno dei dischi che mi fa venire voglia di buttare nel cesso tutta la collezione di robaccia moderna che ho. Poi penso che il 5 agosto ci sono i Converge, e ritratto tutto.

Tracklist:
1. Evidence
2. In Walked Bud
3. Blue Monk
4. I Mean You
5. Rhythm-A-Ning
6. Purple Shades

;-) via http://route66sl.wordpress.com
PROCEDI ALL'ACQUISTO

2 commenti:

xandreax ha detto...

bene bene, mi serviva roba del genere. grazie del filtraggio che da solo non so dove mettermi le mani ahaha

Freds ha detto...

in fissa da sempre con art blakey

Related Posts with Thumbnails