back to top

20100426

AS MEIAS - "S/T" (2004)

Insomma, io, xandreax e freds ce ne stavamo in quel di Shibuya, Tōkyō. Tutti gasati dal nostro primo concerto in Giappone, dopo aver visto i magnifici killie (qui sotto) e prima di assistere all'orrendo spettacolo offerto dai pessimi Rival Schools, si presentano sul palco questi As Meias. Nessuno di noi li conosceva. Signori, è stato un concerto favoloso, complice il dimenarsi forsennato di alcuni impiegati in giacca/cravatta/ventiquattrore davanti a noi. Math-rock di eccezionale fattura, con vocalizzi emo old school degni dei mostri sacri del genere, riff aperti e ricchi di quel sentimento "speranza/postrock/solechesplende" che tanto mi/ci piace (oggi sto in fissa con lo /slash/). Io mi fomento a livelli estremi, mi fiondo al banchetto del merch e compro (dal gentilissimo bassista dei killie) questo self titled della band.
Ascoltandolo, rimango piacevolmente soddisfatto. C'è tutto ciò che ho sentito dal vivo: il math (meno di quanto mi aspettassi), l'emo (quello bello), la speranza/voglia di vivere, una vena distorta che al concerto mi era parzialmente sfuggita, la figaggine generale. Come non consigliarlo, dunque, al generoso pubblico di lettori del blog leader della gerontopornografia italiana?

Tracklist:
  1. Sloughy
  2. Flux
  3. Coma
  4. Kitten
  5. Another
;-) via http://abyssall.blogspot.com

SE GLI AS MEIAS HAI GRADITO, COMPRA IL DISCO TANTO AMBITO

2 commenti:

Freds ha detto...

niente da dire, uno dei migliori ricordi del viaggio.

xandreax ha detto...

so curioso abbestia di come suonano su disco

Related Posts with Thumbnails