back to top

20110327

GOOD OLD WAR - "[S/T]" (2010)

Dopo Friday, la mia personale fissa del momento sono i Good Old War, scoperti girovagando sul sito della Sargent House (a cui tutti noi dovremmo devolvere buona parte delle nostre finanze, vista la qualità delle band e l'onere della stampa degli Adebisi Shank). Sebbene il mondo sia saturo di weirdos dedicatisi all'indie-folk, i GOW meritano una menzione d'onore. Ben pochi fricchettoni, infatti, sanno essere così freschi, originali, spontanei, giulivi, primaverili e romantici. La maggior parte dei brani si avvale di chitarre, fisarmonica, percussioni ed armonie vocali alla Fleet Foxes, grazie alle quali la mezz'ora di cui consiste il disco fila via in un istante, costringendo spesso ad un secondo ascolto immediato.
Il self-titled è il loro secondo lavoro, l'unico che ho ascoltato. Fremo dalla voglia di sentire il primo album. Intanto godetevi questi 15 brani, poi facciamoci tutti crescere i capelli abbestia, denudiamoci e suoniamo inni al creato, distesi sull'erba nello splendido scenario di Valle Favl.


Tracklist:
  1. Good
  2. Here Are The Problems
  3. My Own Sinking Ship
  4. Making My Life
  5. Old
  6. That's Some Dream
  7. Sneaky Louise
  8. Get Some
  9. While I'm Away
  10. Woody's Hood Boogie Woogie
  11. My Name's Sorrow
  12. World Watching
  13. I Should Go
  14. Thinking Of You
  15. War

2 commenti:

xandreax ha detto...

lol per valle faul.

Mram ha detto...

Interessante, ma dovremmo anche occuparci di cose più serie, tipo recensire l'autotune di Rhianna

Related Posts with Thumbnails