back to top

20100621

KILLIE - AFTERALL, THE OPINION OF ONE IN A HUNDRED MILLION WILL NOT REACH ANYONE (2008)


Avevo già ampiamente lodato i nipponici killie poco tempo fa. Torno su loro perché ci sto in fissa. Come band hanno fatto uscire tipo 3 ep, 2 split e non so se un disco live o qualcosa di simile. Più un paio di dvd o video cd sempre con brani live. Un po' strana come discografia, ma ultravalida. Questa è la loro terza (penso) uscita, del 2008 e la prima che abbia avuto la distribuzione fuori dall'arcipelago giapponese, perché era arrivato il momento che anche qualcun'altro oltre al simpatico popolo a mandorla potesse ascoltare ciò che i killie hanno da dire (anche se cantano in giapponese, quindi..).
I pezzi sono solo 2 ma durano abbastanza da superare complessivamente i 20 minuti. Due pezzi scomposti e con un sacco di parti discorsive. Sfuriate casuali e stop'n'go continui. Da paura.
Solo che c'è un problema. Ho scaricato qualsiasi versione che si trova in rete, ma sono tutte uguali. Cioè a metà del primo pezzo il volume si abbassa e torna normale solo alla metà del secondo. Boh. Io comunque continuerò a cercare a vita finché non trovo i file normali. Intanto bisogna che vi accontentiate.

01. Lyrics will not reach the audience
02. One in a hundred million

;) (via http://dvltr.blogspot.com/)

Il disco è out of print

3 commenti:

Regular John ha detto...

nihon RETTO ftw

xandreax ha detto...

te sto a dì che "killie", unione tra "kill" e "lie" pronunciato alla giappa è indovina un po', "kirai", che come ben sai è "odiare". e hanno fatto le magliette a mo' di quella di goku col kanji di "kira(i)". porco cazzo. ecco il sito (ogni volta viene un'immagine diversa, quindi aprilo più volte fino a che non viene quella giusta) http://killie.jp/

Regular John ha detto...

oh cazzo... è CLAMOROSA la maglietta

Related Posts with Thumbnails